Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy".

Categorie
Cerca - Contatti
Contenuto della ricerca- Content
Cerca - Newsfeeds
Cerca - Link web
Login    Registrati   

Registrati

Il nome che hai inserito non è valido.
Inserisci un nome utente valido. No spazi vuoti, almeno 2 caratteri e non deve contenere i seguenti caratteri: < > \ " ' % ; ( ) &
Password non valida.
Le password inserite non coincidono. Inserisci la password desiderata nel campo Password e confermala inserendola nel campo Conferma password.
Indirizzo email non valido
Gli indirizzi email inseriti non coincidono. Inserisci il tuo indirizzo email nel campo Indirizzo email e confermalo inserendolo nel campo Conferma indirizzo email.
* * Campi richiesti

 

 

            

 

 

 

 

Novità sull'etichettatura alimentare

Dal 13 Dicembre 2014 diventa legge il regolamento europeo che prevede la fornitura obbligatoria delle informazioni sugli alimenti ai consumatori.

Queste sono le novità che dovranno essere apportate:

  1. Indicazioni sulla presenza di allergeni valide anche per i cibi non imballati (somministratati nei ristoranti, nelle mense ecc.) mettendoli in evidenza per essere individuati facilmente dal consumatore.
  2. Dovranno cambiare anche le dimensioni delle etichette al fine di essere più leggibili con caratteri non inferiori a 1,2 mm oppure 0,9 mm se le confezioni presentano una superficie inferiore agli 80 cm². Per le confezioni inferiori ai 10 cm² l'etichetta dovrà riportare solo le informazioni principali.
  3. La data di scadenza oltre che sulle scatole dell'incarto dovrà essere riportata anche sull'incarto del prodotto se confezionato singolarmente.
  4. Divieto di indicazioni fuorvianti sulle confezioni, vale a dire che aspetto, descrizione e presentazioni grafiche dovranno essere più comprensibili per non confondere il consumatore.

E' opportuno sottolineare che:

  • L'elenco degli ingredienti va indicato tutto insieme e non ingredienti impasto e ingredienti farcitura e di copertura, gli allergeni vanno evidenziati in grassetto e sottolineati per essere facilmente individuabili, il nome di fantasia deve essere sempre affiancato dal nome legale (pasticceria da forno, prodotto da forno ecc). L'acqua va considerata ingrediente volatile (per i prodotti secchi) per cui può cambiare la sua posizione nell'elenco, se nel nome di un prodotto vi è indicato un ingrediente (ad es.   ...al cioccolato) per  questo va indicata la percentuale presente.

Per ulteriori approfondimenti i nostri uffici sono a disposizione (0746/485967)

 

 

531784
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo Mese
Ultimo Mese
Totale fino ad oggi
283
138
421
529851
4584
7488
531784